giovedì 24 gennaio 2008

SCANDALOSO!!!!!!


Nubi nerissime sul real verza. Pochi giorni dopo la vittoria scaccia crisi contro i cugini-avversari del metallurg lo spogliatoio verziano è in fibrillazione per la notizia uscita sul noto tabloid scandalistico “Europa". Come ai tempi di Paolo Rossi e Di Michele ritorna sul calcio italiano l'ombra del calcio scommesse. E tre calciatori della formazione del presidente Giorgio ne sarebbero direttamente implicati. Questa la storia, così come la riporta un giornalista del tabloid sopracitato, Geovanni Del Vetusto. Il giornalista si è infiltrato in una bisca clandestina svoltasi mercoledì sera a casa del nuovo acquisto verziano, Iannis Palia. A ritmo di sirtaky e a suon di fette di feta, Palia, Milluzz, Cardoso Nocciolo e lo stesso Del Vetusto si sono sfidati per ore al panno verde cosa che la Figc (Federazione Italiana Giuoco delle Carte) vieta espressamente. Lo scaltro cronista ha riportato sul numero in edicola di “Europa" frasi del tipo: “Per fortuna che ho pelato One" e “Buio di 7 euro e 60" che, secondo il linguaggio degli allibratori del calcio scommesse, starebbero a significare “La prossima partita vinciamo con un goal di scarto" e “La quota per questa puntata sarà di 7,60 a 1" dette a favore dei microfoni che lo stesso Del Vetusto ha scovato nascosti fra improponibili cd di musica anni 70 noti solo a Palia. Basterà questo per mettere sulla graticola i tre campioni del Verza?
Ambienti vicini alla squadra parlano di un presidente Giorgio infuriato e di un Mr Chiappella che davanti alle telecamere ribadisce “piena fiducia" ai suoi campioni ma che in realtà starebbe pensando alle dimissioni. Per quanto riguarda i compagni di squadra l'unico a uscire allo scoperto è stato Kalonji che interpellato ha raccontato di “quella volta che ho smesso di giocare a poker" mentre i diretti interessati si sono trincerati dietro il più classico dei no comment. All'ennesima domanda rivoltagli da un giornalista Milluzz è però sbottato, tradendo in parte la sua colpevolezza urlando: “Ma che cazzo volete, che ho perso pure 50 euro???" E la lira si impenna...

4 commenti:

josè cardoso nocciolo ha detto...

no comment

un tifoso ha detto...

Questa non ci voleva proprio

un altro tifoso ha detto...

ma porcoddio

poeta ha detto...

Poesia

ode ad un giorno di gennaio

e venne il 24;
nessuno lo chiamò:
ma lui venne lo stesso

il giorno.
il giorno.
il giorno dello scandalo,
e dell'infamia.

il giorno
di grassi rotolanti,
di frasi senza senso.

di giochi.
intorno a un tavolo verde.
il giorno.

qulcuno disse ad un orecchio...
suca.