martedì 22 gennaio 2008

PAGELLAO del 21/01/2008

SUPER DINO BROS: All'esordio il portierone verzano non tradisce le aspettative, volando a destra e manca per togliere palloni da ogniddove. Spregiudicato, pregiudicato, ben giudicato, con i suoi rinvii riesce pure a diventare uomo assist per le punte. Al grido di Sicilia Libera esce più volte sulle gambe degli avversari cercando più le gambe che il pallone. Stuntman. Voto: 9

IANNIS PALIA U' BARONE: Inizia a lamentare crampi già prima di entrare in campo, dopo un quarto d'ora tenta di chiedere il cambio per poi accorgersi che la panchina è vuota. Scioglie prima la lingua e poi le gambe per organizzare la squadra. Indomito, in gomito, col vomito, si carica sulle spalle la difesa e la guida solo contro tutti. Passeranno agli annali i suoi Porco Dio per i pochi palloni sbagliati. Muro. Voto: 8,5

JOSUE' CARDOSO NOCCIOLO: Corre per 15 in un campo da 8, tanto che più di una volta doppia se stesso per raggiungere la palla. Sfiatato pure per rispondere ai compagni di squadra rompicazzo suggella la sua gara con una rete di notevole pregio. Sinistro, destro e pure democristiano fa sua la fascia e non la lascia più. Raikkonen. Voto: 9,5

KALONJI: Difensore, ala, attaccante e pure rastamanno l'erede di Andrea Fortunato (toccati) non finisce più di stupire. Scattante sulla fascia, accorto in difesa, goleador. Sempre più attaccato alla maglia. Sua e quelle degli avversari. Mastino. Voto: 8


J.P.P.: Inizia non si sa perché in difesa, poi capisce quasi incredulo che si può spostare a centrocampo e lo fa. Superate le prime ruggini con il compagno di reparto Milluzz sale in cattedra e si slancia in assist, recuperi e porchemadonne. Lingua lunga, piede buono e fiato corto si propone in avanti e dialoga con le fasce e la punta. Bignami. Voto: 8

MILLUZZ: Inizia la sua partita con un pallonetto accompagnato da un “iee, è dentro??" poi perde come al solito il boccino e cerca palloni dove non serve. E dove serve lui, non c'è il pallone. Oliati i meccanismi con il compagno JPP riesce a leggere la partita e trova una sua dimensione in campo. Sulfureo. Voto: 7,5

VESPOZZAO: Magico. Se Mario Zampa fosse verzano avrebbe finito le parole per commentare le gesta dell'attaccante portoghese rientrato dal prestito. Scatta, scappa e rutta come nessun altro al mondo. Autore di quattro gol e di numerosi falli richiesti solo per infastidire gli avversari. Indispensabile. Voto: 9,5

3 commenti:

Gemello ha detto...

belle pagelle! qui si rosica!

granduca ha detto...

milluzzi, come mai sei sempre così tirato coi voti?

Ces ha detto...

Avete cominciato a ridere presto
e fatelo fino a stasera
ma fatelo di gusto
continuativamente
con tutte le vostre forze e la vostra anima
perche questa risata sarà l'ultima
stasera sarete in cosi cattive condizioni da non poter entrare nemmeno all'inferno
Regno del Metallurg!
Behemoth