martedì 3 marzo 2009

CHESTANGA, KATANGA!


Aeroporto di Fiumicino, sabato notte alle 5. “Oh ragazzi, mi raccomando. Voglio trovare 12 punti in più al mio ritorno". “Vai Vespa, non ti preoccupare". Prima partita, prima sconfitta. Ma poi quanto fa incazzare che giochi male i primi venti minuti, vai in vantaggio immeritatamente, e poi te ne fanno 4. A quel punto vedi il baratro che si apre e ti aspetti la prima scoppola in 2 anni. Invece no, tiri fuori le palle, giochi a casaccio e riesci a rifarti sotto, 4 a 2. Magari ci speri, e invece arriva il quinto gol avversario. A sto punto è proprio andata, pensi, che tanto Geppo è ancora in cerca delle snowboard, Kalonji è unidirezionale in avanti, Milluzz non ne stoppa una manco con le mani, Boris davanti è più isolato di Veltroni nel Pd. Ti metti l'anima in pace, quasi. Però il Verza è il Verza e si arriva al 5 a 4. Stai a vedere che la sfanghiamo. Gli avversari invocano il black out per la stanchezza, noi in qualche modo stiamo sempre là. A Milluzz che grida “stiamo avanti, stiamo avanti", risponde il frate vicino di casa di Katanga: “fratello, più avanti di così vi invitiamo a cena" a Paolo che rincorre ogni pallone che transita per Roma arriva l'offerta per farsi ingroppare da Varenne così nasce un nuovo campione, a Geppo che inizia a capirci qualcosa non gli pare il vero. Grande cuore, ma il risultato non si sblocca. Onore ai Peroni, gran bella squadra. Al Verza rimane l'amaro in bocca di non aver giocato tre quarti della partita e di non essere riuscito a portare a termine la più grande ladrata della storia. Pronti a ripartire, Verzici!
Le pagelle

BARMAN, voto 7. Ne prende 5, ne evita altrettanti. Vola ovunque, capitola solo quando si trova l'uomo davanti (ma ne ferma anche parecchie uscendo a valanga). Commovente quando nei minuti finali esce palla al piede a cercare il gol dell'anno. Ma Mascara l'aveva preceduto... FARO

PAOLO ITA, voto 6,5. E' incazzato. Molto incazzato. Se trova qualcuno che anche lontanamente somigli a Balotelli gli termina la carriera. Fortuna che fra gli avversari non ce ne sono. Corre tantissimo, finisce punta. Perde ogni tanto l'uomo da ultimo difensore, ma non c'è niente da dirgli. ANTI-INTERISTA

KALONJI, voto 5. Ieri si era affezionato alla fascia sinistra. Recupera palloni, molti palloni, ma ne perde pure troppi lanciandosi in sgroppate impossibili cercando rimpalli. Partecipa con cuore, gambe e polmoni all'assalto finale, ma non segna con nessuno di questi organi. CONFUSO

JCN, voto 5,5. Ottimo in copertura, sbava un pò nelle ripartenze. Una marea di passaggi sbagliati accompagnati da tiri spesso alla dioboia che potevano essere sfruttati meglio. A fine partita si impunta e non aggiunge concetti a “gira il cazzo, eh, gira il cazzo". IN UN LOOP

JPO, voto 5. Reduce da una settimana in montagna, si trova spaesato senza grappini e dopo sci. Gira a vuoto per quasi tutta la partita, pecca in copertura e in geometrie. Qualche buono spunto alla fine, compreso il gol del 5 a 4 che gli vale mezzo punto in più. IVO IL TARDIVO

KIKERO, voto 5,5. Partita di gran cuore per il lungagnone del Real. Sicuramente meglio a centrocampo che come centrale, deve capire meglio i posizionamenti soprattutto in copertura. Cerca il primo gol personale con la stessa voglia che ci mette Veltroni a cercare l'autodistruzione, ma lo fermano i crampi sotto porta. IN CRESCITA

LORE, voto 6. Esordio stagionale per il giovane verzico di ritorno dopo un anno in prestito alla Sancat. Buona prova, nonostante la confusione di ruoli che gli tocca in quanto neo-tesserato. Si impegna e tiene botta fino all'ultimo, trovando anche la via del gol. SPERANZA

MILLUZZ, voto 4,5. Gli stop, cazzo, sbaglia gli stop. Per il resto conferma il periodo di scarsa forma, ma non riuscire a fermare una palla è veramente grave. Un paio di tagli in profondità, una triangolazione con Jcn, un pò di copertura. Poi, il nulla. PELLEGRINO

BORIS, voto 6,5. Troppo isolato in avanti, riesce comunque a finalizzare le poche palle giocabili che gli giungono. Segna ancora, una doppietta, e si lancia in classifica cannonieri. Gli mancano ancora i movimenti di Vespozzo, ma in questo momento è lui che tiene a galla il Verza. INDISPENSABILE

7 commenti:

El C.i.d. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
granduca ha detto...

oscurantisti a chi? eheh

paolo ha detto...

e pensare che non più tardi di 10 giorni fa Geppo mi aveva dato dell'interista

Sir Charles Littlegood ha detto...

alla sancat?!?! O__O

El C.i.d. ha detto...

Cazz sono stato eliminato!

granduca ha detto...

Hai fatto la stessa fine di Chiarastella a X factor.

Cannone ha detto...

il verza che perde???questa mi è nuova...quasi quasi la prossima settimana ci proviamo anche noi ;)